1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Chiusura incerta per Wall Street, petrolio di nuovo in tensione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Movimenti limitati per gli indici americani nella seduta d’apertura d’ottava caratterizzatasi per il nuovo record del prezzo del petrolio. Dopo la notizia della morte del sovrano saudita Fahd il petrolio è schizzato verso il nuovo record storico di 62,30 dollari al barile per poi assestarsi sopra 61,50 in chiusura di sessione. L’incertezza creata dalla notizia, le nuove tensioni con l’Iran riguardo al programma nucleare della Repubblica islamica e timori su interruzioni dei rifornimenti non hanno permesso agli operatori di dormire sonni tranquilli. La situazione è migliorata dopo l’uscita dell’indice Ism manifatturiero, salito a luglio a 56,6 punti, oltre le attese degli analisti. Il DOw Jones Industrial ha chiuso a 10.623,15 con un ribasso dello 0,17% mentre il Nasdaq Composite è avanzato dello 0,48% a 2.195,38.