Chiusura in rosso per Wall Street su caro petrolio

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 02/03/2011 - 07:30
Wall Street chiude ai minimi appesantita dai rialzi dei prodotti energetici. Il Dow ha terminato con un -1,38% a 12.058,02 punti, -1,57% per lo S&P500 a 1.306,33 e -1,61% per il Nasdaq che scende a 2.737,41. +14,5% per il Vix a 21,01 punti. Indicazioni contrastanti dal fronte macro, con il -0,7% della spesa edilizia a gennaio e la crescita dell'Ism manifatturiero a 61,4 punti a febbraio. Nel comparto societario -2,33% per Jp Morgan, che potrebbe dover sostenere spese legali per 4,5 miliardi di dollari. Tra i titoli legati all'automotive, segno meno per GM e Ford (-1,73% e -2,59%). La prima a febbraio ha registrato un balzo delle vendite negli Usa del 46% annuo mentre la seconda ha messo a segno un incremento del 13,8%. Vendite anche su Humana (-2,69%), nonostante la società a seguito dell'aggiudicazione di una gara indetta dal Dipartimento della Difesa abbia alzato le stime sui profitti 2011.
COMMENTA LA NOTIZIA