Chiusura in rialzo per i listini europei, bene i minerari

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 24/08/2009 - 18:05
La prima seduta dell'ottava si chiude in territorio positivo per le Piazze europee, sostenute in particolare dai dati arrivati in mattinata dal fronte macroeconomico. Nel mese di giugno gli ordini all'industria sono cresciuti del 3,1% rispetto a maggio. Su base mensile era atteso un progresso del 2,2%. A livello tendenziale gli ordini risultano in calo del 25,1%. Complice nel pomeriggio l'apertura con segno più di Wall Street, oltremanica il Ftse ha terminato gli scambi segnando un progresso dello 0,97% a 4.894,15 punti. Seduta in rialzo anche per l'indice francese Cac che ha archiviato le contrattazioni a 3.649 punti (+1,06%) e il Dax che a Francoforte ha registrato un progresso dell'1,04% a 5.519 punti. Il settore che si è messo maggiormente in evidenza è stato quello minerario con Antofagasta, Bhp e Rio Tinto che hanno messo a segno rialzi superiori al 3,50%.
COMMENTA LA NOTIZIA