1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Chiusura in profondo rosso per le borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I principali listini europei hanno chiuso la seduta di oggi in rosso penalizzati ancora dall’incertezza relativa alla situazione greca. La Germania avrebbe chiesto ulteriori sacrifici alla Grecia prima di concedere il proprio aiuto economico deciso nei giorni scorsi. A penalizzare ulteriormente i listini anche la decisione di S&P di tagliare il rating del Portogallo ad “A-” e quello della Grecia a “BB+/B”, livello quest’ultimo definito di junk bond.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5635 punti, (-2,10%). Maglia nera del listino inglese Man Group (-5,11%), seguito da Kazakhmys (-5%). In evidenza, tra le blue chip, Royal Dutch (+1,31%) e Imperial Tobacco (+1,28%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 6159 punti, (-2,7%). Peggior titolo del listino di Francoforte Deutsche Bank (-3,81%), seguito da Hannover Re (-3,51%). %). In evidenza, tra le blue chip, Merck (+2,33%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3850 punti, (-3,7%). Pecora nera Credit Agricole (-5,6%), seguito da Lagardere (-5,31%).