1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiusura in netto calo per Wall Street, pesato dati macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta tinta di rosso per il mercato azionario americano affossato dai deludenti dati macroeconomici. Mentre gli investitori tornano a temere per lo stato di salute dell’economia a stelle e strisce i principali indici di Wall Street hanno archiviato gli scambi con perdite vicine ai tre punti percentuali: il Dow Jones ha accusato una flessione del 2,99% a 11.188,23 punti. In netto calo anche l’S&P 500 e il Nasdaq, che hanno lasciato sul parterre di Borsa il 2,99% rispettivamente a 1.236,83 punti e a 2.259,04 punti. A innescate le vendite è stato l’aumento delle richieste di disoccupazione e i deboli dati giunti dai retailer. In un quadro non certo roseo il prezzo del petrolio ha proseguito la sua corsa ribassista, con il Wti che ha chiuso a 107,89 dollari. Tra le blue chip americane, spicca il calo di Caterpillar (-5,7%) e di American Express (-5,5%). Non è andata bene nemmeno alla grande distribuzione con J.C. Penney che ha perso circa il 4,9% e Kohl’s che ha ceduto il 2,8%, in controtendenza Wall-Wart che ha guadagnato un punto percentuali.