Chiusura in leggero ribasso per la Borsa australiana, male i bancari

Inviato da Redazione il Mar, 09/02/2010 - 08:36
La Piazza australiana archivia le contrattazioni in lieve calo, appesantita dal comparto bancario. A limitare le perdite le performance positive del colosso minerario Bhp Billiton (+0,6%). A Sydney, l'indice S&P/ASX200 ha così fermato le lancette a quota 4505,1 punti, registrando una flessione dello 0,36%. A sostenere la corsa rialzista di Bhp, che domani alzerà il velo sui conti trimestrali, le voci secondo cui potrebbe battere le attese del mercato. Titoli bancari sotto pressione, con Macquarie Group che ha accusato una contrazione del 6,1%. Giù anche Anz che ha perso quasi il 2%.
COMMENTA LA NOTIZIA