1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiusura in calo per la Borsa di Sydney appesantita dai titoli minerari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sydney archivia le contrattazioni in territorio negativo, con l’indice S&P/ASX200 in calo dello 0,45% a 4.785,5 punti. A pesare i ribassi del comparto minerario nella bufera in scia alla proposta di riforma fiscale del Governo australiano. Semaforo rosso per Bhp Billiton che ha terminato la seduta in contrazione del 3%. Peggio è andata a Rio Tinto e Fortescue che sono arrivate a perdere oltre 4 punti percentuali.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …