Chiusura di ottava contrastata per le borse europee

Inviato da Luca Fiore il Ven, 25/10/2013 - 18:02
Chiusura di ottava mista per le borse del vecchio continente. A livello di singole performance spicca il -3,16% di Renault dopo la diffusione dei dati relativi le vendite del terzo trimestre e il -5,79% per Electrolux che nel Q3 ha registrato risultati inferiori alle stime.

A Madrid l'Ibex è sceso di un punto percentuale (-1,01%) a 9.815,5 punti mentre Cac40 e Dax hanno chiuso in sostanziale parità (-0,08 e +0,06 per cento) a 4.272,31 e a 8.985,74 punti. Oggi l'indice tedesco ha fatto segnare un nuovo massimo storico sopra la soglia dei 9 mila punti (9.010,65). Lieve segno più anche per il britannico Ftse100, cresciuto dello 0,12% a 6.721,34.

Nel terzo trimestre il Pil d'Oltremanica è salito dello 0,8% trimestrale, il livello maggiore dal secondo trimestre del 2010. Su base annua l'economia segna un +1,5%. Indicazioni negative invece dalla Germania, dove l'indice Ifo è sceso da 107,7 a 107,4 punti.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, sopra le attese gli ordini beni durevoli di settembre (+3,7% m/m) e le scorte all'ingrosso (+0,5% m/m). La lettura finale dell'indice che misura la fiducia delle famiglie negli Stati Uniti elaborato dall'Università del Michigan a ottobre si è attestata a 73,2 punti, al di sotto dei 75,2 punti della precedente rilevazione e dei 75 punti del consenso.
COMMENTA LA NOTIZIA