La chiusura di ieri sotto i 21.340 punti ha indebolito il quadro tecnico del FTSE Mib, segnali di vendita su Bper e Mediobanca

Inviato da Riccardo Designori il Gio, 08/05/2014 - 11:26

Avvio di contrattazioni caratterizzato dal segno positivo per il FTSE Mib. Il mercato sta tuttavia attendendo le strategiche indicazioni che giungeranno dalla Bce e in particolar modo dalla conferenza stampa di Mario Draghi: aperture concrete a un piano di allentamento monetario strizzerebbero l'occhio a nuove progressioni degli indici azionari europei, viceversa in caso di mancanza di incisività da parte dei banchieri centrali nella volontà di rilancio dell'economia del Vecchio Continente. In questo contesto va tuttavia evidenziato come i ribassi di ieri, e la chiusura delle contrattazioni sotto i supporti statici di area 21.340 punti, abbia rappresentato un elemento di debolezza tecnica per il basket italiano. In questo scenario, l'indicazione di vendita di breve emersa con detta rottura verrebbe momentaneamente annullata in caso di accelerazioni oltre i 21.560 punti, livello di transito sul daily chart della media mobile di breve. A livello di singole storie societarie si segnala come sia sul grafico giornaliero di Mediobanca che di Banca Popolare dell'Emilia Romagna siano emersi segnali di vendita.




COMMENTA LA NOTIZIA