1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura debole per Wall Street, il Nasdaq tocca i massimi dal 2000

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bernanke spinge al ribasso i listini statunitensi. Dopo un inizio confortante Wall Street è risultata penalizzata dal mancato riferimento da parte del n.1 della Fed Bernanke, intervenuto davanti al Congresso, a nuove operazioni di quantitative easing. Gli indici si sono temporaneamente riportati in parità in corrispondenza della pubblicazione del Beige Book che ha rilevato come il mercato immobiliare e le condizioni del comparto bancario siano migliorate. Il Dow Jones ha terminato in calo dello 0,41% a 12.952,07 punti, nonostante un -0,47% a 1.365,68 punti lo S&P nei primi due mesi dell’anno ha registrato la miglior partenza dal 1991 (+8,7%) e -0,67% a 2.966,89 per il Nasdaq che nel corso della seduta è tornato sopra quota 3.000 punti, il livello maggiore dal dicembre del 2000. Meglio del previsto le indicazioni arrivate dai dati macro. Il dato relativo il Pil degli ultimi 3 mesi del 2011 è stato portato dal 2,8 al 3 per cento. Gli analisti avevano pronosticato un risultato in linea con il precedente. Sopra le attese anche l’aggiornamento relativo la fiducia dei direttori degli acquisti in arrivo da Chicago, salita a febbraio da 60,2 a 64 punti.

A livello di singoli titoli +1,31% per Apple che ha chiuso in quota 542,44 dollari raggiugendo la capitalizzazione-monstre di 505,75 miliardi di dollari. Segno più anche per i titoli del comparto costruzioni che hanno beneficiato dell’ottimismo del management di Toll Brothers (+4,59%). In evidenza anche Pulte Homes (+6,27%), DR Horton (+3,24%) e Lennar (+3,86%). Dal fronte trimestrali due velocità per Costco (+0,93%) e Staples (-8,38%). +0,3% infine per News Corp nel giorno delle dimissioni di James Murdoch dalla carica di Presidente esecutivo della divisione britannica News International.

Commenti dei Lettori
News Correlate
LISTINI EUROPEI MISTI

Borse europee contrastate in apertura

Borse europee miste in avvio di contratatzioni. A Francoforte il Dax sale dello 0,04%, il listino francese Cac40 cede lo 0,22% e il Ftse 100 di Londra segna un +0,13 …

MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …

SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo: Nikkei chiude a -0,33%

La Borsa di Tokyo chiude la prima seduta della settimana in calo, sotto il peso del comparto tecnologico. L’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota 22.088,04 punti, mostrando una …