1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Chiusura debole per Tokyo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La borsa giapponese ha archiviato la seconda seduta settimanale in calo, penalizzata dai dati deludenti sulla produzione industriale nipponica e dalla chiusura in negativo di Wall Street. Il Nikkei ha lasciato sul terreno lo 0,92% a 11.081 punti, mentre il Topix ha perso lo 0,74% a 1.129. La produzione industriale a luglio è rimasta ferma rispetto al mese precedente, contro l’attesa di un incremento dell’1%. Le vendite hanno riguardato in particolare i tecnologici, depressi dai timori sugli utili di Intel che potrebbe rivedere al ribasso le stime di ricavi ha depresso i tecnologici statunitensi e, di conseguenza, anche quelli quotati a Tokyo. Nec Electronics, l’ottavo produttore di chip al mondo, ha ceduto il 2% circa. Il secondo produttore di acciaio del paese, JFE Holdings (+3,1%) ha rivisto al rialzo le stime di utili annuali e secondo indiscrezioni stampa il rivale Nippon Steel Corp (+2,45%) potrebbe fare lo stesso.