1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Chiusura d’ottava senza verve per il TechStar

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ultima seduta settimanale con il freno a mano tirato per il TechStar che non è riuscito a bissare l’ottima performance della vigilia. A fine giornata le lancette del listino tecnologico si sono fermate a quota 10731 punti, in flessione dello 0,16%, uniformandosi all’andamento degli altri principali indici milanesi. Sono stati pochi gli spunti di rilievo tra i 24 titoli del TechStar. Ha proseguito il proprio recupero Buongiorno, tra i titoli maggiormente colpiti dalle vendite nelle scorse sedute, che è riuscita a riportarsi sopra quota 3,5 euro grazie a un balzo giornaliero del 4,63%. Sono ancora però lontani i massimi annui toccati il 18 maggio scorso a 4,48 euro. Altro titolo che si è distinto in positivo è stato Dmt che ha archiviato la seduta in deciso progresso, +2,68% a 44,77 euro. Sul versante opposto del paniere hi-tech, che martedì scorso era scivolato nei pressi dei minimi annui, ha arrancato soprattutto Eurotech che ha lasciato sul terreno oltre 4 punti percentuali riuscendo comunque a mantenersi sopra la soglia psicologica dei 10 euro. In rosso anche It Way (-0,68% a 5,86 euro) scesa sotto quota 6 euro. La Consob ha reso noto che Cesare Valenti, a seguito della conclusione della pratica successoria relativa alla partecipazione di Romana Matteucci, è salito dal 4,93% all’8,227% in ItWay.