1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura contrastata per Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La seconda della settimana per Piazza Affari è stata una seduta volatile, contraddistinta però per la maggior parte del tempo dal rosso e caratterizzata da qualche incursione in territorio positivo come ad esempio quella effettuata dopo l’avvio positivo di Wall Street. Tuttavia, nel tardo pomeriggio italiano, i mercati internazionali hanno risentito sia di un dato statunitense sulla fiducia dei consumatori inferiore alle attese sia delle parole pronunciate dal presidente della Federal Reserve. Ben Bernanke ha infatti spiegato che l’economia a stelle e strisce sta attraversando una fase di “severa” contrazione e ha aggiunto che tale condizione potrebbe perdurare fino al 2010 “se i policy maker non riusciranno a stabilizzare il sistema finanziario”. A Milano i due principali indici hanno chiuso lievemente contrastati: il Mibtel ha perso lo 0,22% a 12.611 punti e l’S&P/Mib è salito dello 0,29% a 15.436 punti.