1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura contrastata per l’Europa -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sempre Oltremanica, fitti ordini di acquisto per l’altra big inglese Lloyds Banking Group (+3,4%) che ha visto tornare i conti in nero nel primo semestre del 2010. La banca ha evidenziato nei primi sei mesi dell’anno un utile ante imposte pari a 1,6 miliardi di sterline, contro una perdita di 3,96 miliardi di sterline dello stesso periodo del 2009. Il dato ha sorpreso gli analisti che si aspettavano un utile ante imposte di 694,5 milioni di sterline. Per il futuro, l’istituto si è detto fiducioso di “realizzare una performance forte nel medio e lungo periodo”.
Giornata di conti anche per il colosso bancario francese Société Générale (+0,68%). Il gruppo transalpino ha archiviato il secondo trimestre 2010 con un utile netto a quota 1,08 mld di euro, più che triplicato rispetto ai 309 mln dell’analogo trimestre 2009. Profitti che sono andati oltre le attese del mercato (consensus era 690 mln). Per l’intero 2010 SocGen si attende profitti a quota 3 mld di euro. La solida semestrale diffusa questa mattina ha sostenuto la corsa al rialzo del titolo Swatch, che ha preso oltre 3 punti percentuali sullo Smi. Il gruppo degli orologi ha riportato nel primo semestre 2010 un utile netto di 465 milioni di franchi svizzeri (+54,4%). I ricavi sono saliti del 22,1% a 2,9 miliardi. Il gruppo elvetico guarda con ottimismo alle performance dell’intero 2010.