1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street chiude l’ottava con il segno meno penalizzata dalle indicazioni negative arrivate dal mercato del lavoro. A maggio la prima economia del pianeta ha creato solo 54 mila posti di lavoro contro le 165 mila unità del consenso mentre il tasso di disoccupazione dal 9% è salito al 9,1%. Non è riuscito a migliorare la situazione l’Ism servizi, salito da 52,8 a 54,6 punti. Il Dow ha così chiuso in calo dello 0,79% a 12.151,26 punti, -0,97% dello S&P a 1.300,16 e -1,46% del Nasdaq che si porta a 2.732,78. Su base settimanale i tre indici hanno rispettivamente messo a segno un calo del 2,33%, del 2,32% e del 2,29%. Decisa crescita anche per il Vix, l’indice della paura, che nell’ottava ha messo a segno un rialzo del 12,6%. Dal fronte societario, rally di Quiksilver (+15,07%) spinta al rialzo dai conti trimestrali e dalla successiva promozione di Piper Jaffray a “overweight”. Sempre per quanto riguarda i giudizi, -1,26% per Family Dollar, su cui il Credit Suisse ha ridotto la valutazione a neutral e +0,26% a 50,28$ di Halliburton, su cui RBC ha alzato il prezzo obiettivo da 60 a 65 dollari. -3,59% per Research In Motion, penalizzata dai giudizi degli analisti, che ritengono che il produttore del BlackBerry non riuscirà a competere con rivali del calibro di Apple (-0,77%) e Google (-0,94%).