1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quarta seduta con il segno meno per gli indici a Wall Street, spinti al ribasso dalle vendite che hanno colpito il settore energetico (-1,84%) ed i titoli del comparto finanziario (-1,53%). Tra i primi, penalizzati dal calo del greggio sotto quota 100 dollari a 98,8, -1,1% per Exxon e -1,31% per Chevron, mentre tra i finanziari spicca il -1,06% di Goldman Sachs, che ha annunciato che venderà Litton Loan Servicing al gruppo Ocwen Financial Corp per circa 264 milioni di dollari, e -1,87% di Wells Fargo, penalizzata dalla bocciatura a “sell” da parte di Rochdale. Il Dow ha terminato la seduta in calo di mezzo punto percentuale a 12.089,96 punti, -1,08% dello S&P a 1.286,17 e -1,11% del Nasdaq che si porta a 2.702,56. Tra le altre storie del giorno, segno meno per Lorillard e Lowes (-7,27% e -1,45%) bocciate rispettivamente da Morgan Stanley (-2,6%) e Jp Morgan (-2,5%) a “equal weight” e “neutral”. Acquisti invece su Starbucks (+1,65%), promossa da BMO a “outperform”. Rosso dell’1,57% a per il titolo Apple nel giorno del Worldwide Developers Conference di San Francisco. Il Ceo Steve Jobs oggi ha presentato il nuovo sistema operativo X Lion ed il tanto atteso iCloud. Vendite anche sui titoli del comparto aereo. L’International Air Transport Association (Iata) ha rivisto al ribasso del 54% le stime sui profitti 2011. Delta Air Lines ha così chiuso in rosso del 3,01%, AMR Corp. ha perso il 3,69% e United Continental è scesa del 3,26%.