Chiusura Borse Usa

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 29/06/2011 - 08:59
Le borse statunitensi chiudono la seduta con il segno più spinte al rialzo dall'ottimismo che circonda il voto del parlamento Greco sul nuovo piano di austerità. Indicazioni positive anche dal settore immobiliare, con il +0,7% registrato dall'indice S&P Case Shiller ad aprile. Il Dow Jones ha terminato la seduta in rialzo dell'1,2% a 12.188,54, +1,29% dello S&P a 1.296,67 e +1,53% del Nasdaq a 2.729,31. Tra gli altri dati macro del giorno calo a 58,5 punti della fiducia dei consumatori mentre l'indice manifatturiero Richmond Fed a giugno si è attestato a 3 punti contro i -6 della rilevazione precedente. Dal fronte trimestrali +10,14% per Nike, che nel quarto trimestre ha registrato un utile netto di 594 milioni di dollari, +14% rispetto allo stesso periodo del 2010. Rally anche per Linkedin (+12,02%) che ha capitalizzato i giudizi positivi ("buy" e "overweight") arrivati da Jp Morgan (-0,85%), Morgan Stanley (-0,93%), Ubs e BofA Merrill Lynch (-0,28%); denaro anche su Visa e MasterCard (+1,88% e +2,07%) grazie al "buy" da parte degli analisti di Jefferies. +0,94% invece per Kraft in scia dell'acquisto da parte del miliardario Nelson Peltz di titoli per 420 mln di dollari, e +2,39% di Microsoft, che oggi ha lanciato Office 365, la suite di programmi disponibili sul "cloud", lo spazio virtuale su cui utilizzare software in remoto. Standard & Poor's ha invece annunciato che Accenture (+3,22%) dopo la chiusura di Wall Street del 5 luglio sarà inserita nell'indice S&P500 al posto di Marshall & Ilsley (+0,65%), recentemente acquisita da Bank of Montreal (+0,62%).
COMMENTA LA NOTIZIA