Chiusura Borse Usa

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 18/08/2011 - 09:06
Gli indici Usa chiudono in parità una seduta particolarmente altalenante. Il Dow ha terminato a 11.410,21 punti (+0,04%), lo S&P a 1.193,88 (+0,09%) mentre il Nasdaq è arretrato di mezzo punto percentuale (-0,47%) a 2.511,48. Sul Nasdaq seduta da dimenticare per Dell, scesa del 10,13% a 14,2 dollari. Il titolo della compagnia texana è risultato penalizzato dall'andamento dei ricavi, sotto le stime nel Q2 e pronosticati piatti nel trimestre in corso. Dal fronte macro in evidenza l'andamento dei prezzi alla produzione. Il Ppi a luglio è salito dello 0,2% mentre il dato "core" ha messo a segno un +0,4%. In entrambi i casi i dati sono risultati maggiori delle attese (-0,1 e +0,2%). Tra le altre società che hanno presentato i conti, -1,2% per Deere & Company, nonostante i risultati abbiano sorpreso positivamente gli analisti. Tra i retailers segno più per Target e Staples (+1,18% e +0,49%) e vendite invece su Abercrombie & Fitch (-8,66%) nonostante il +64% messo a segno dagli utili ed il +23% del fatturato. In attesa dei conti, -3,74% per Hewlett-Packard. Balzo invece per Eastman Kodak (+25,7%), che secondo un report di MDB Capital Group detiene un portafoglio brevetti da circa 3 miliardi di dollari, 4 volte l'attuale capitalizzazione della società. Tra i finanziari +0,81% per Bank of America, che secondo indiscrezioni sarebbe in procinto di trovare un accordo con le autorità statunitensi nell'ambito dell'inchiesta sulle pratiche di pignoramento.
COMMENTA LA NOTIZIA