1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli indici statunitensi chiudono la prima seduta dell’ottava con il segno meno spinti al ribasso dal mancato accordo sull’innalzamento del tetto del debito a stelle e strisce. Il Dow Jones ha chiuso in rosso dello 0,7% a 12.592,8 punti mentre lo S&P ed il Nasdaq hanno entrambi messo a segno un calo dello 0,56% a 1.337,43 e 2.842,8 punti. Tra i titoli tecnologici due velocità per Apple e Research in Motion (+1,32 e -4,84%). Il titolo della casa di Cupertino per la prima volta è salito in quota 400 dollari per poi chiudere a 398,5 mentre RIM ha annunciato il taglio di più del 10% della forza lavoro.

Per quanto riguarda le trimestrali, -2,09% di Kimberly-Clark, che ha registrato un utile netto in calo da 498 a 408 milioni di dollari, e parità (+0,05%) per Baker Hughes, i cui profitti sono più che triplicati a 338 milioni. In attesa dei conti -0,98% per Texas Instruments e +1,79% di Netflix. Tra i finanziari +1% di Goldman Sachs, che ha acquistato il 26,5% della turca Aksa Enerji Uretim per 450 milioni. +1,78% per TD Ameritrade Holding, il cui board secondo il Wall Street Journal si appresta a discutere della possibilità di acquisire la rivale E*Trade Financial (+5,63%).