Chiusura Borse Usa

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 09/09/2011 - 09:03
Segno meno per gli indici Usa nel gran giorno di Bernanke. Il presidente della Fed, intervenuto all'Economic Club of Minnesota, ha rimarcato che la Banca centrale è pronta a mettere in campo nuove misure per rilanciare la crescita e l'occupazione. Il Dow Jones ha chiuso in calo di 119 punti a 11.295,81 punti (-1,04%), -12 punti per lo S&P che si porta a 1.185,9 (-1,06%) e rosso di 19 punti del Nasdaq a 2.529,14 punti (-0,78%). In agenda macro il consueto aggiornamento sulle nuove richieste di sussidio, salite inaspettatamente di 2 mila unità a 414 mila, e quello relativo la bilancia commerciale, che a luglio ha registrato un rosso di 44,8 miliardi. A livello settoriale vendite sui bancari. Tra i singoli titoli -3,28% di Goldman Sachs, -3,45% per Citigroup e -3,74% per Bank of America, su cui Deutsche Bank ha ridotto le stime di utile per azione del terzo trimestre da 65 a 30 centesimi. Segno meno anche per Intel (-0,92%) e Texas Instruments (-0,35%) su cui Jp Morgan (-3,76%) ha tagliato il target price; acquisti invece su Microsoft (+0,85%) che per gli analisti di Nomura è da "acquistare".
COMMENTA LA NOTIZIA