Chiusura Borse Usa

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 22/09/2011 - 08:54
L'annuncio del twist spedisce Wall Street ai minimi di seduta. Dopo aver passato gran parte della seduta in parità Wall Street è stata spinta al ribasso dalla Fed, che nel confermare il costo del denaro ai minimi storici ha annunciato l'operazione twist. La Fed da qui al giugno 2012 acquisterà 400 miliardi di dollari di titoli con scadenze comprese tra i 6 ed i 30 anni e contemporaneamente venderà titoli con scadenze inferiori ai 3 anni. L'operazione punta ad appiattire la curva dei rendimenti. Per quanto riguarda l'agenda macro, migliore delle attese il dato relativo le vendite di case esistenti, salite ad agosto sopra quota 5 milioni a 5,03 milioni. Il Dow ha chiuso la seduta in calo del 2,49% a 11.124,84 punti, rosso del 2,94% per lo S&P a 1.166,76 e -2,01% per il Nasdaq a 2.538,19.
Tra le storie del giorno troviamo i downgrade di Bank of America e Well Fargo (-7,54% e -3,89%) da parte dell'agenzia di rating Moody's, che ha invece tagliato solo il giudizio di breve di Citigroup (-5,24%). In tutti e tre i casi la bocciatura riflette "le minori possibilità di un intervento governativo in caso di necessità". Intanto Goldman Sachs (-4,63%) ha alzato a 520 dollari il prezzo obiettivo su Apple, che ha chiuso in calo dello 0,32%. Secondo indiscrezioni la presentazione del nuovo iPhone potrebbe avvenire il prossimo 4 ottobre. Restando tra i tecnologici, +6,72% per Hewlett-Packard, che secondo i ben informati starebbe per pensando di sostituire l'attuale Ceo Leo Apotheker con l'ex Ad di eBay Meg Whitman. Per quanto riguarda le società che hanno presentato i numeri trimestrali, acquisti su Oracle (+4,2%) e Adobe Systems (+1,01%).
COMMENTA LA NOTIZIA