Chiusura Borse Usa

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 27/09/2011 - 08:54
Il settore finanziario (+3,06%) ed i titoli energetici (+2,88%) spingono al rialzo le borse Usa, che chiudono la prima seduta dell'ottava nei pressi dei massimi. Il Dow Jones con un +2,53% ha terminato sopra quota 11 mila punti a 11.043,86, +2,33% per lo S&P che sale a 1.162,95 e +1,35% del Nasdaq a 2.516,69.

In agenda macro l'indice Chicago Fed National Activity, sceso ad agosto a -0,43 punti, e le vendite di case nuove, in calo a 295 mila unità.

Nel comparto finanziario rally per Citigroup (+6,97%) e JPMorgan (+6,96%). Deciso segno più anche per la Berkshire Hathaway (A) di Buffett (+8,1%), il cui board ha annunciato di aver approvato un piano di buy-back illimitato. Tra gli industriali acquisti anche su Boeing (+4,2%), che ha finalmente consegnato il suo primo 787 Dreamliner, mentre Eastman Kodak è crollata del 26,89 per cento. Il titolo ha pagato pegno alla pubblicazione di una comunicazione fatta alla Sec (U.S. Securities and exchange commission) nella quale la società ha annunciato di aver preso a prestito 160 milioni di dollari per non meglio precisate "esigenze aziendali". +1,83% per Pfizer nonostante il taglio del rating di lungo termine da parte di Fitch da "AA-" a "A+".
E chiudiamo con il +3,73% di AMD, promossa da Ubs a "buy", ed il +2,79% di Amazon.com, che ha siglato un accordo di distribuzione con la 20th Century Fox (News Corp., +1,43%) che permetterà agli utenti Amazon di vedere un'ampia selezione di contenuti della Fox Library.
COMMENTA LA NOTIZIA