1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo le Piazze europee, le parole di Schaeuble spingono al ribasso anche i listini Usa. Wall Street chiude nei pressi dei minimi di seduta in scia delle dichiarazioni rese dal Ministro delle Finanze tedesco, secondo cui la soluzione definitiva della crisi europea non arriverà dal prossimo summit Ue del 23 ottobre. Il Dow Jones ha terminato in calo del 2,13% portandosi a 11.397 punti, -1,94% per lo S&P a 1.200,86 e -1,98% per il Nasdaq che scende a 2.614,92. Per quanto riguarda i dati macro, indicazioni sotto le attese dall’indice che misura l’andamento del manifatturiero nell’area di New York, che ad ottobre si è attestato a -8,5 punti (-8,8 a settembre). In linea con le stime il dato relativo la produzione industriale, cresciuta il mese scorso dello 0,2% mensile.

In particolare evidenza i conti trimestrali. Tra i finanziari -1,65% di Citigroup e -8,44% per Wells Fargo. La prima ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto in salita del 74% a 3,77 miliardi di dollari mentre la seconda ha centrato le attese con un profitto di 4,1 miliardi di dollari (+21%). Tra le altre società che hanno presentato i conti, -7,88% per Halliburton, -8,68% per Gannett e segno più per Hasbro, che ha chiuso la seduta con un +0,69%. Tra le altre notizie del giorno, +0,48% per Lowe’s Companies, che nei prossimi mesi taglierà la forza lavoro di 1.950 unità, e -3,06% per Caterpillar nonostante la promozione a “buy” da parte di Goldman Sachs (+0,18%). Rally per El Paso (+24,81%) in scia dell’offerta da 21 miliardi di dollari da parte di Kinder Morgan (+5,08%). Nel comparto hi-tech -6,55% per Research in Motion, che dopo i disservizi della scorsa settimana ha annunciato che offrirà gratuitamente il download di applicazioni per oltre 100 dollari, e -0,48% di Apple, che nel primo nel primo week-end ha venduto 4 milioni di iPhone4S.