Chiusura Borse Usa

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 27/10/2011 - 08:56
Le indicazioni positive in arrivo dall'Europa permettono alle borse Usa di chiudere nei pressi dei massimi di seduta. Il Dow ha terminato con un +1,39% portandosi a 11.869,04 punti, +1,05% dello S&P che sale a 1.242 e +0,46% per il Nasdaq a 2.650,67. Indicazioni migliori delle attese dai dati macro. A settembre gli ordini di beni durevoli hanno messo a segno un calo dello 0,8% mentre le vendite di case nuove si sono attestate a 313 mila unità contro le 300 mila del consenso.

Tra le società che hanno presentato i conti trimestrali segno meno per Ford (-4,51%), che ha chiuso il terzo trimestre con un utile di 1,649 miliardi di dollari, -38 milioni rispetto al Q32010, e per Amazon.com (-12,66%), che ha annunciato un outlook inferiore alle attese. Segno meno anche per Lockheed Martin (-3,22%) e Sprint Nextel (-7,04%). Acquisti invece su Boeing (+4,46%) che ha battuto le attese ed alzato la stima sull'intero esercizio e per ConocoPhilips (+1,71%), che nei tre mesi al 30 settembre ha portato a casa un utile netto di 2,6 miliardi. Indicazioni positive anche dai numeri di WellPoint (+3,85%), di Exelon (+2,05%), di Praxair (+2,63%) e di Tupperware (+2,97%). Tra le altre notizie del giorno, +0,89% per Ibm e -6,96% per Research In Motion. La prima ha annunciato che Virginia "Ginni" Rometty a partire dal prossimo primo gennaio sarà il nuovo amministratore delegato del gruppo, mentre la società produttrice del Blackberry ha rinviato al febbraio 2012 il lancio di un aggiornamento del sistema operativo del tablet Playbook.
COMMENTA LA NOTIZIA