1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura di ottava in perfetta parità per gli indici a Wall Street nel gran giorno dei dati relativi il mercato del lavoro. Decisamente positivo invece il saldo settimanale, spinto al rialzo dal ritorno della propensione al rischio. Il Dow Jones venerdì ha chiuso a 12.019,42 punti (-0,01%), lo S&P si è fermato a 1.244,28 (-0,02%) ed il Nasdaq ha terminato la settimana a 2.626,93 (+0,03%). Su base settimanale i tre indici hanno rispettivamente messo a segno un incremento del 7,01, del 7,39 e del 7,59 per cento. Particolarmente significativa la performance del Vix, o indice della paura, che nelle ultime 5 sedute ha registrato un rosso di 20 punti percentuali. I dati in arrivo dal mercato del lavoro hanno evidenziato un incremento delle buste paga a novembre di 120 mila unità, un dato sostanzialmente in linea con le attese, ed un inatteso calo del tasso di disoccupazione all’8,6%, il livello minimo degli ultimi 2 anni e mezzo.

Tra le storie del giorno, -9,74% per la canadese Research In Motion, che ha annunciato un warning sull’utile dell’intero esercizio. Dal fronte trimestrali profondo rosso per Big Lots (-8,68%) e per H.R. Block (-6,41%). Il retailer ha visto i ricavi attestarsi a 1,14 miliardi mentre la società di servizi finanziari di Kansas City ha chiuso il secondo trimestre fiscale con un rosso di 141,7 milioni. Verizon (+0,21%) ha acquistato le frequenze wireless negli Stati Uniti da SpectrumCo, una joint venture tra Comcast (+3,5%), Time Warner Cable (+4,73%) e Bright House Networks per un controvalore di 3,6 miliardi.