1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta migliore da inizio dicembre per gli indici statunitensi, spinti al rialzo dalla buona intonazione delle Piazze europee e dagli aggiornamenti migliori delle attese arrivati dal comparto immobiliare. A novembre i nuovi cantieri edili sono saliti a 685 mila unità mentre i permessi edilizi sono risultati pari a 681 mila. Il Dow Jones con un +2,87% ha chiuso sopra quota 12 mila punti a 12.103,58, +2,98% per lo S&P che si porta a 1.241,30 e +3,19% del Nasdaq a 2.603,73.

Tra i titoli del comparto immobiliare rally per Lennar (+6,32%) e per KB Home (+10,1%). Forti rialzi anche tra finanziari, in precedenza penalizzati dalle indiscrezioni sui nuovi requisiti di capitalizzazione in stile Basilea III. Jp Morgan si è portata a casa il 4,92%, Morgan Stanley il 4,52% e Bank of America ha registrato un +3,71%. Tra i titoli che oggi hanno presentato i conti trimestrali due velocità per ConAgra Foods (+4,05%), il cui fatturato è passato da 3,15 a 3,4 miliardi, e General Mills (-0,81%), il cui utile è sceso del 28% a 444,8 milioni. La mancata acquisizione di T-Mobile USA da parte di AT&T (+1,32%) ha permesso al titolo Sprint Nextel di avanzare del 9,26%. E denaro anche su Apple (+3,59%) che ha capitalizzato la decisione della statunitense International Trade Commission di proibire la vendita negli Stati Uniti di alcuni modelli di telefonini HTC.