1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’annuncio che la Banca centrale manterrà il costo del denaro a livelli “eccezionalmente bassi” fino al 2014 permette agli indici statunitensi di chiudere con il segno più. Il Dow Jones ha terminato in rialzo dello 0,64% portandosi a 12.756,96 punti, +0,87% per lo S&P a 1.326,06 e +1,14% per il Nasdaq che sale a 2.818,31. I dati relativi il comparto immobiliare hanno evidenziato un calo delle vendite di case in corso a dicembre del 3,5% mensile ed un incremento dei prezzi delle abitazioni a novembre di 1 punto percentuale.

Nel comparto societario continua la stagione delle trimestrali. Chiusura in territorio negativo per Yahoo (-0,83%) e Xerox (-9,92%), spinte al ribasso dall’andamento dei ricavi. Segno più invece per General Dynamics (+0,32%), per Boeing (+0,61%) e balzo di Delta Airlines (+6,18%), che negli ultimi tre mesi del 2011 ha messo a segno utili per 425 milioni. Tra le altre storie del giorno +6,24% per Apple che grazie ai conti del Q4 ha toccato un nuovo massimo storico a 454,45 dollari rubando temporaneamente lo scettro di società con la più alta capitalizzazione di mercato ad ExxonMobil (+0,05%). Tra i finanziari segno meno per Goldman Sachs (-0,55%) e Morgan Stanley (-0,06%) penalizzate dalla bocciatura a “neutral” annunciata da J.P. Morgan Cazenove (-0,16%).