1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le borse Usa chiudono la seduta pre-natalizia in territorio positivo, spinti al rialzo dall’approvazione da parte del Congresso di un’estensione di due mesi delle agevolazioni fiscali sulla c.d. “payroll tax”. Indicazioni positive anche dal dato macro relativo gli ordini di beni durevoli, saliti a novembre del 3,8% (consenso +1,8%). In linea con le attese invece le vendite di case nuove, attestatesi a 315 mila unità, mentre indicazioni deludenti sono arrivate dai redditi e dalle spese a novembre, saliti entrambi dello 0,1%. Il consenso degli analisti aveva pronosticato un rialzo rispettivamente dello 0,2 e dello 0,3 per cento. Il Dow Jones ha terminato in rialzo di 1 punto percentuale (+1,02%) a 12.294 punti, +0,9% per lo S&P che chiude a 1.265,33 e +0,74% del Nasdaq a 2.618,64. Decisamente positivo il saldo settimanale, con i tre indici hanno rispettivamente messo a segno un +3,6, un +3,74 ed un +2,48 per cento. Dopo il Black Fryday ed il Cyber Monday, è la volta del Super Saturday, l’ultimo sabato da dedicare allo shopping prima del Natale. Gli analisti sono positivi sull’andamento delle vendite al dettaglio, anche alla luce delle previsioni meteo, che non prevedono neve. Tra i retailers segno più per Macy’s (+1,04%), per J.C. Penney (+1,36%) e per Saks (+1,62%). Tra le altre storie del giorno, +2,56% per SunPower, che ha annunciato di voler acquistare la rivale Tenesol, una divisione della francese Total. La società transalpina tramite l’acquisto di 18,6 milioni di azioni SunPower porterà la quota detenuta nella società californiana al 66%.