1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tensioni in arrivo dall’Europa favoriscono le prese di beneficio sugli indici statunitensi. Segno meno per gli indici a Wall Street che dopo i recenti guadagni si prendono una pausa e chiudono in territorio negativo. Il Dow ha terminato in calo dello 0,21% a 12.938,67 punti, -0,33% per lo S&P a 1.357,66 e -0,52% per il Nasdaq a 2.933,17. Tra i dati macro arrivati nel corso della seduta in evidenza le vendite di case esistenti, salite a gennaio del 4,3% a 4,57 milioni, il livello maggiore dal maggio 2010.

Dal fronte trimestrali, -5,82% per Dell, penalizzata da utili sotto le attese e da un outlook contrastante. Stime deludenti anche per Dollar Tree (-0,74%) mentre Toll Brothers (-5,15%) nel primo trimestre ha registrato una perdita netta di 2,8 milioni. Rally invece per Garmin (+9,33%), che ha fatto meglio delle attese annunciando stime 2012 che hanno stupito positivamente il mercato. Tra le altre notizie del giorno parità per Philip Morris (+0,02%) e per Johnson & Johnson (-0,06%). Sulla prima è arrivata la bocciatura di Nomura a “reduce” mentre il colosso dell’healthcare ha annunciato che a partire da aprile il Chief Executive William Weldon sarà sostituito dal vice presidente Alex Gorsky.