1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street recupera dai minimi e chiude sopra la parità. Il Dow (+0,04%) ha terminato a 12.883,95 punti, lo S&P ha chiuso con un +0,22% a 1.349,96 ed il Nasdaq con un +0,41% si è attestato a 2.915,86. In assenza di dati macro di rilievo riflettori puntati sulle dichiarazioni di John Williams, presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco. Secondo il funzionario la Banca centrale Usa potrebbe mettere in campo il terzo piano di allentamento quantitativo (QE3, Quantitative Easing 3) se la prima economia dovesse rallentare e l’inflazione dovesse confermarsi sotto il 2%.

Dal fronte trimestrali parità per Time Warner (+0,03%) che nel quarto trimestre ha riportato ricavi per 8,19 miliardi e utili per 773 milioni, e -1,22% per Reynolds American, che negli ultimi 3 mesi ha visto i profitti scendere a 304 milioni. +0,09% per 3M, che ha nominato il COO Inge G. Thulin alla carica di amministratore delegato. Due velocità invece per McDonald’s (-0,85%), che a gennaio ha visto le vendite same-store salire del 6,7%, e Boeing (+0,94%) nel giorno in cui l’Agenzia europea per la sicurezza aerea ha annunciato controlli su tutti gli Airbus A380 SuperJumbo a causa di fessure evidenziatasi sulle ali di alcuni esemplari. +71% infine nel giorno del debutto per Caesars Entertainment, che ha iniziato le contrattazioni a 9 dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Germania in primo piano. L’agenda macro di oggi prevede l’indice IFO, elaborato su un campione di 7 mila operatori economici. Per quanto riguarda la Gran Bretagna, invece, attenzione al dato relativo il fabbisogno del settore pubblico mentre mezz’ora…

CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…