1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante il nuovo miglioramento evidenziato dal mercato del lavoro le borse statunitensi chiudono la seduta in territorio negativo. Le vendite hanno riguardato in particolare i titoli legati alle risorse di base (-1,77%) e quelli del comparto energetico (-1,91%). Il Dow Jones ha chiuso la seduta con un rosso dello 0,6% a 13.046,14 punti, -0,72% dello S&P a 1.392,78 e -0,39% del Nasdaq a 3.063,32. Meglio del previsto l’aggiornamento settimanale relativo le nuove richieste di sussidio, tornate ai minimi da 4 anni sotto la fatidica soglia delle 350 mila richieste (348 mila). Meglio del previsto anche il superindice, salito dello 0,7% a febbraio, mentre l’indicatore che misura il prezzo delle abitazioni ha deluso le attese (0,0% a gennaio contro il +0,3% del consenso).

Tra le storie del giorno -3,46% per FedEx che nonostante una crescita degli utili a 521 milioni ha fornito una guidance piuttosto deludente sui conti del Q4. Tra le altre società che hanno presentato i numeri trimestrali +3,11% per Dollar General che ha registrato una crescita del fatturato del 20% e -0,57% per ConAgra Foods, il cui profitto trimestrale è salito a 271,6 milioni di dollari. In evidenza anche McDonald’s (-0,95%), il cui Amministratore delegato Jim Skinner ha annunciato che il prossimo 30 giugno andrà in pensione, e -0,79% per Exxon Mobil nonostante la promozione a “neutral” annunciata dagli analisti di JP Morgan (-1,04%).