1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Grazie alle indicazioni positive in arrivo dal comparto manifatturiero Wall Street chiude la prima seduta del trimestre con il segno più. Il Dow Jones ha terminato con un +0,4% portandosi a 13.264,49 punti, +0,75% per lo S&P a 1.419,04 e +0,91% del Nasdaq a 3.119,7. Tra i dati macro del giorno troviamo l’inatteso -1,1% messo a segno dalla spesa per costruzioni ed i 53,4 punti dell’Ism manifatturiero. In evidenza anche il dato relativo la fiducia dei direttori degli acquisti del manifatturiero cinese, salito da 51 a 53,1 punti, il risultato migliore degli ultimi undici mesi.

Tra le notizie del giorno, crollo verticale per Groupon, scesa del 16,89%. La società di couponing venerdì scorso dopo la chiusura di Wall Street ha annunciato di aver rivisto i conti relativi il quarto trimestre 2011 a causa di rimborsi più elevati del previsto su alcune transazioni. Sulla società è arrivata anche la bocciatura a “neutral” da parte di Bank of America (+1,15%). La stessa BofA ha tagliato il giudizio sul colosso del retail online Amazon.com (-2,2%). Nel comparto finanziario segno più per Goldman Sachs (+0,43%), JPMorgan (+0,33%) e Morgan Stanley (+0,87%) su cui Ubs ha annunciato di aver alzato il prezzo obiettivo. Tra le altre storie del giorno, +17,25% (22,7 dollari) per Avon che ha rifiutato l’offerta da 23,25 dollari da parte di Coty e -48,89% per Pinnacle Airlines che ha fatto ricorso alle procedure previste dal Chapter 11.