Chiusura Borse Usa

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 26/06/2012 - 08:52
Inizio di ottava con il segno meno per i listini a Wall Street. Gli indici sono stati penalizzati dalle vendite che hanno colpito il comparto energetico (-2,3%), spinto al ribasso da Wti in quota 79 dollari al barile, e quello finanziario (-2%), indebolito dalle tensioni in arrivo dall'Europa. Il Dow Jones ha chiuso in rosso dell'1,09% a 12.502,66 punti, -1,6% dello S&P a 1.313,72 e -1,95% del Nasdaq a 2.836,16.

In agenda macro troviamo il dato relativo l'andamento dell'attività economica nell'area di Chicago, sceso da +0,08 a -0,45 punti, e quello che misura le vendite di case nuove, salite più delle attese a 369 mila. Sul Dow l'unico segno più è stato quello di Wal-Mart che ha terminato con un +1,31% a 68,18 dollari. Nel comparto finanziario -1,78% per Wells Fargo che ha acquisito portafoglio da 6 miliardi di dollari da WestLB. Sell anche su Bank of America (-4,28%), Citigroup (-4,43%), Goldman Sachs (-2,57%) e JP Morgan (-1,86%). Per quanto riguarda i giudizi -1,35% per SanDisk e -1,26% per Boeing nonostante Goldman e Oppenheimer abbiano alzato il giudizio rispettivamente a "buy" ed a "outperform". Tra le notizie del giorno -7,61% per Research in Motion che in settimana presenterà i conti trimestrali. Stando a quanto riporta il Sunday Times la società produttrice dei BlackBerry starebbe pensando di dividere il business legato ai cellulari dal network.
COMMENTA LA NOTIZIA