1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in territorio positivo per gli indici Usa. Nonostante la tensione che continua ad aleggiare sul Vecchio continente, il Dow Jones ha terminato in rialzo dello 0,74% a 12.627,01 punti, +0,9% dello S&P a 1.331,85 e +0,74% del Nasdaq a 2.875,32. La buona intonazione degli indici è stata favorita dalle indicazioni arrivate dai dati macro. A maggio gli ordini di beni durevoli, attesi in crescita congiunturale di mezzo punto percentuale, sono saliti di un sorprendente +1,1% m/m mentre l’indice che misura i compromessi immobiliari (pending home sales) grazie ad un rialzo del 5,9% mensile (consenso +1% m/m) si è portato ai massimi da due anni a 101,1 punti.

Tra le storie del giorno -2,63% per Facebook nel giorno della scadenza dei 40 giorni in cui chi ha preso parte e curato l’Ipo del celebre social network non poteva esprimere giudizi o pubblicare ricerche. Morgan Stanley (+2,96%), Wells Fargo (+1,25%), Piper Jaffray (+2,12%) e JPMorgan (+3%) hanno iniziato la copertura con giudizio “overweight” mentre per Goldman Sachs (+2,46%) il n.1 dei social network è “outperform” e per BofA/Merrill Lynch (+2,04%) la valutazione è “neutral”. Segno più anche per Google (+0,82%) che ha presentato il suo tablet, il Nexus 7.