Chiusura Borse Usa

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 20/06/2012 - 08:46
Gli operatori scommettono sulla Fed e spingono Wall Street in territorio positivo. Segno più per le piazze finanziarie statunitensi, sostenute dalla speranza che la Banca centrale statunitense approvi nuove misure di stimolo per l'economia. Prima dell'apertura sono arrivate indicazioni contrastanti dal mercato immobiliare: i nuovi cantieri a maggio sono scesi a 708 mila ed i permessi di costruzione hanno fatto registrare un incremento a 780 mila unità. Il Dow Jones ha terminato in rialzo dello 0,75% a 12.837,33 punti, +0,98% dello S&P a 1.357,98 e +1,19% del Nasdaq a 2.929,76.

Nel comparto finanziario (+1,8%) rally per Bank of America (+4,51%), in trattative con Julius Baer per la vendita del business legato alla gestione patrimoniale di Merrill Lynch. Pesante segno meno invece per Walgreen (-5,85%) che ha annunciato di aver acquisito il 45% di Alliance Boots per 6,63 miliardi di dollari. La catena di farmacie statunitensi ha chiuso il terzo trimestre con un utile in calo dell'11% a 537 milioni di dollari ed un fatturato sceso da 18,37 a 17,75 miliardi. Tra le altre società che hanno presentato la trimestrale +2,82% per FedEx e +3,1% di Oracle. Due velocità infine per Nvidia (+6,73%) che ha capitalizzato la notizia che la Microsoft (+2,88%) utilizzerà il processore Arm nel nuovo tablet e per J.C. Penney (-8,55%), penalizzata dalle dimissioni del presidente Michael Francis, nominato lo scorso ottobre.
COMMENTA LA NOTIZIA