1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiuse alcune fonderie in Giappone causa terremoto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il terremoto, che ha colpito oggi il Giappone, ha provocato la chiusura di impianti di alcune tra le maggiori società minerarie del Paese. Tra queste, la fonderia di zinco Dowa Holdings nella prefettura di Akita, così come riferito dal portavoce della compagnia Yasuko Kamakura. Anche Mitsubishi Materials, il terzo più grande raffinatore di rame giapponese, ha interrotto le operazioni nella sua fonderia Onahama nella prefettura di Fukushima.