1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Chiude positiva la Borsa di Milano, bancari in prima linea -2

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rialzo di oltre i due punti percentuali per Unipol (+2,68% a 0,556). Bene Ubi Banca (+2,41% a 7,855 euro), mentre Unicredit ha guadagnato il 2,42% a 1,902 euro dopo l’accordo sugli esuberi, raggiunto all’alba, tra il gruppo e i sindacati. L’intesa riguarda un totale di 4.700 lavoratori del gruppo guidato da Federico Ghizzoni. Per 600 l’intesa prevede una fase di verifica che dovrà esaurirsi entro il 26 novembre prossimo, in cui verranno definite le modalità di accesso al fondo di solidarietà. Gli esuberi sono 3.000 tra gli aventi diritto alla pensione entro il 31 dicembre 2013. Ulteriori 1.100 lavoratori che dovranno uscire nel biennio 2014/2015 saranno oggetto di ulteriore trattativa. In spolvero anche Finmeccanica (+1,66% a 9,16 euro) dopo che l’amministratore delegato, Pier Francesco Guarguaglini, ha detto che il terzo trimestre sarà in linea con il budget e che il gruppo conta di mantenere gli obiettivi fissati a inizio anno. “Stiamo andando come previsto dal nostro budget, la situazione non è facile, abbiamo dato i target a gennaio e pensiamo di mantenerli”, ha specificato il top manager. Bene Enel (+1,01% a 3,9875 euro) nel giorno dell’apertura dei book dell’offerta di Enel Green Power al debutto in Borsa il prossimo 4 novembre.