1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

China National Nuclear Corp: vuole avviare attività estrattive uranio in Mongolia -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

China National Nuclear Corp., il principale operatore cinese attivo nel settore dei reattori nucleari, ha intenzione di avviare attività estrattive alla ricerca di uranio nel deposito di Gurvanbulag situato in Mongolia entro i prossimi due anni. La società cinese dovrà vedersela però con il governo mongolo che dal canto suo vuole mantenere la quota di maggioranza nel progetto ossia il 51%. La Cina da tempo ha avviato colloqui con Algeria e Giordania al fine di valutare la possibilità di sviluppare risorse di uranio nei vari paesi. La posta in gioco è davvero alta: il deposito di Gurvanbulag dovrebbe, infatti, contenere almeno 10.000-15.000 tonnellate di riserve di uranio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COMMODITY

Petrolio: Brent si spinge sopra quota 54 dollari il barile

Quarta giornata consecutiva con il segno più per le quotazioni del greggio, in rialzo dello 0,82% a 54,05 dollari il barile. Nelle ultime cinque sedute il derivato è salito del 4,3% in attesa che l’Opec, l’Organizzazione che raggruppa i Paesi esporta…

COMMODITY

Petrolio: miglior settimana da inizio anno in attesa dell’Opec

Alla terza seduta consecutiva con il segno più, il Brent porta il saldo settimanale al +5,55%, il dato maggiore da inizio anno. Nuovo segno più all’ICE per il future con consegna luglio sul greggio, in aumento del 2,15% a 53,64 dollari il barile.

MERCATO VALUTARIO

Forex: dollaro scivola ancora, eur/usd a un soffio da 1,12

Nuovi minimi a oltre 6 mesi per il dollaro. Si conferma anche oggi la debolezza del biglietto verde con il cross euro/dollaro spintosi a ridosso di 1,12 (1,1197) nel pomeriggio. Un’accelerazione al ribasso per il dollaro è arrivata dopo le dichiarazi…

COMMODITY

Gas Naturale: scorte salgono più del previsto, future positivo

Nella settimana al 12 maggio gli stock di Gas Naturale statunitensi si sono attestate a 2.369 miliardi di piedi cubi, +68 miliardi rispetto alla precedente rilevazione. Gli analisti avevano stimato un incremento di 61 miliardi.

Il totale degli st…