China National Nuclear Corp: vuole avviare attività estrattive uranio in Mongolia -1

Inviato da Micaela Osella il Lun, 26/10/2009 - 15:12
China National Nuclear Corp., il principale operatore cinese attivo nel settore dei reattori nucleari, ha intenzione di avviare attività estrattive alla ricerca di uranio nel deposito di Gurvanbulag situato in Mongolia entro i prossimi due anni. La società cinese dovrà vedersela però con il governo mongolo che dal canto suo vuole mantenere la quota di maggioranza nel progetto ossia il 51%. La Cina da tempo ha avviato colloqui con Algeria e Giordania al fine di valutare la possibilità di sviluppare risorse di uranio nei vari paesi. La posta in gioco è davvero alta: il deposito di Gurvanbulag dovrebbe, infatti, contenere almeno 10.000-15.000 tonnellate di riserve di uranio.
COMMENTA LA NOTIZIA