Chi mangia chi tra Emi e Warner Music

Inviato da Redazione il Lun, 03/07/2006 - 12:04
Nella battaglia a colpi di offerte tra la britannica Emi e la statunitense Warner Music starebbe per arrivare un nuovo colpo di scena, questa volta da oltre Manica. Dopo la recentissima offerta di Warner, che la scorsa settimana ha messo sul tavolo 4,6 miliardi di dollari in contanti per la casa discografica inglese, ora sarebbe proprio quest'ultima a meditare un miglioramento delle condizioni offerte agli azionisti Warner per cedere i propri titoli. Secondo quanto riportato nel fine settimana dal quotidiano Observer, dai 4,2 miliardi offerti in maggio, Emi sarebbe infatti pronta a portare la propria contropartita economica a complessivi 4,8 miliardi di dollari, pari a 33 dollari per ogni singolo titolo Warner Music (che hanno chiuso venerdì a 29,48 dollari). C'è però dell'altro nelle valutazioni dell'Observer. Il foglio britannico osserva infatti, senza citare le proprie fonti, che una conclusione al fuoco incrociato delle due società, e quindi un merger, potrebbe essere annunciato nel corso delle due prossime settimane.
COMMENTA LA NOTIZIA