Cheuvreux-Amundi: la pressione ribassista è finita, upgrade per il mercato italiano

Inviato da Luca Fiore il Mar, 07/08/2012 - 18:35
"La pressione ribassista sui mercati azionari è agli sgoccioli". È quanto si legge nell'Etf Weekly preparato da Cheuvreux e Amundi. "Stiamo assistendo -prosegue il report- ai primi segnali di recupero per i mercati azionari europei e statunitensi e la spinta rialzista potrebbe permettere all'azionario globale di rompere al rialzo l'attuale fase di consolidamento prima della fine di settembre". I catalizzatori, secondo il resoconto, dovrebbero essere due. Da un lato "l'output del ciclo globale nel corso di questo trimestre ha toccato il fondo" e dall'altro a metà settembre "dovrebbe essere raggiunto un accordo politico all'interno di Eurolandia che permetta un intervento sul mercato dei debiti sovrani".

"Stiamo quindi ripristinando il rischio azionario nei nostri portafogli consigliati. Stiamo alzando il giudizio sul comparto auto e su quello dei semiconduttori a 'overweight' mentre il settore farmaceutico è stato ridotto a 'neutral'. Stiamo incrementando l'esposizione qualitativa alzando il giudizio sul mercato italiano da 'underweight' a 'neutral'".
COMMENTA LA NOTIZIA