1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

La cessione di Fideuram finisce in fondo al cassetto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il piano predisposto da Gerardo Braggiotti e dalla sua Banca Leonardo a Intesa SanPaolo che prevedeva la cessione dell’80% di Banca Fideuram a Exor e a due fondi di private equity non s’ha da fare. Lo sostiene MF-Milano Finanza in un dettagliato articolo pubblicato questa mattina. L’operazione, che sulle prime sembrava essere vicinissima alla conclusione, si è, infatti, arenata di fronte ad alcuni ostacoli che, almeno per il momento, risultano difficili da superare. In primo luogo ci sarebbe la valutazione data a Banca Fideuram nell’ambito del progetto, pari a 3,8 miliardi per il 100%. Una cifra considerata eccessiva, anche alla luce dell’attuale fase di mercato, dagli addetti ai lavori, non nell’economia del piano secondo cui tale valorizzazione avrebbe garantito a Intesa SanPaolo, una volta finalizzata la cessione dell’80%, un significativo impatto sui coefficienti patrimoniali.