Censis/Ucsi: italiani più internauti e meno legati a stampa e tv

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 03/10/2012 - 15:44
Quotazione: FACEBOOK
Gli italiani si allontanano sempre più dalla carta stampata. A parlare di "press divide" è il decimo rapporto sulla comunicazione di Censis/Ucsi, che evidenzia come se nel 2006 erano il 33,9% le persone estranee ai mezzi a stampa, nel 2012 sono salite al 45,5%. Ciò non significa che cala il bisogno di informarsi: ben il 36% dei giovani tra i 14 e i 29 anni navigano in Internet senza aprire libri né giornali, a fronte di solo un 7% che ama ascoltare radio e tv. Non più teledipendenti, dunque, ma internauti e amanti della tecnologia mobile: la diffusione di smartphone è balzata in un anno del 10%, e complessivamente 8 italiani su 10 possiedono un telefono mobile o uno smartphone. Boom anche per i tablet, utilizzati dal 13,1% dei giovani (7,8% della popolazione media): tutto questo ha spinto di un ulteriore 9% la penetrazione di Internet tra gli italiani nell'ultimo anno, raggiungendo il 62,1% degli utenti.
COMMENTA LA NOTIZIA