1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Censis/Ucsi: due italiani su tre sono iscritti a Facebook

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cresce tra gli italiani l’importanza dei social media, in particolare di Facebook: secondo il decimo rapporto sulla comunicazione di Censis/Ucsi, il 66,6% della popolazione italiana è iscritta – e dei portali di informazione on line, che consentono agli utenti di selezionare personalmente le notizie sulle quali desiderano essere informati, anche se non legate a testate nazionali importanti e conosciute. Questo la dice lunga sull’importanza dell’advertising on line e sull’uso di community e forum on line per valutare l’acquisto di un prodotto o servizio. Discutere, chiedere consigli agli iscritti di community e forum online, ottenerne il parere prima di effettuare un acquisto, è un’abitudine per il 19% degli italiani che navigano in rete. Chi vuole rivolgersi agli amici sceglie di scambiarsi informazioni attraverso i social network (10,5%), e c’è anche chi cerca recensioni video su YouTube. Il tutto deve però fare i conti con la difesa della privacy da parte degli italiani. Il 54,3% pensa che sia necessaria una normativa più severa per sanzionare l’invio di contenuti sgraditi. Sono numerose inoltre le persone favorevoli alla cancellazione dei dati dalla memoria collettiva di Internet: il 74,3% afferma che ognuno ha il diritto di essere dimenticato e che le informazioni personali sul nostro passato, se negative o imbarazzanti, dovrebbero poter essere eliminate dal web.