1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cementir e Thyssen: grana Ue da 80 milioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cementir, ThyssenGroup e Terni Nuova Industrie Chimiche dovranno risarcire lo Stato italiano per alcune agevolazioni dichiarate “illegittime” da Bruxelles. Una tegola da 80 milioni di euro per le società coinvolte, che ieri ha penalizzato i titoli di Cementir (-1,4%) e del gruppo Caltagirone(-2,07%). In recupero le acciaierie Thyssen che, dopo aver perso il 4%, hanno chiuso la seduta in segno positivo, a +2,3%. Nello specifico, ha spiegato ieri l’Antitrust Ue in una nota, si tratta di aiuti “che l’Italia ha concesso, a partire dal 2005, sotto forma di tariffa elettrica agevolata”. Tali aiuti “sono incompatibili con il mercato unico e devono essere recuperati presso i beneficiati”.