Cementir giu’, colpa dello spauracchio dell’aumento di capitale

QUOTAZIONI Cementir Holding
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Continua il periodo di alti e bassi di Cementir. Oggi le vendite danno nuovamente la sveglia all’azione. Il titolo del gruppo cementifero scivola infatti del 3,24% passando di mano a 2,93 euro. Ricordiamo che venerdì Cementir era schizzata del 10%, dopo lo scivolone di oltre cinque punti percentuali del giorno precedente. A condizionare l’andamento dell’azione in queste sedute è lo spauracchio di un possibile aumento di capitale, a cui la società sarebbe costretta a ricorrere per acquistare le due società danesi, Aalborg Portland e Unicon. Venerdì Cementir ha rassicurato il mercato, escludendo categoricamente l’ipotesi di un aumento di capitale. Ma evidentemente non è abbastanza per gli investitori. Il prezzo pagato da Cementir per l’acquisizione delle due società danesi è di circa 572 milioni di euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BORSA ITALIANA

Buzzi Unicem: vendite cemento -6% a febbraio, titolo soffre in Borsa

Giornata in salita per Buzzi Unicem che dopo un’ora dall’avvio delle negoziazioni di Borsa sconta una fra le peggiori performance del listino italiano. Pur in presenza di un clima reso negativo dal newsflow proveniente da Oltreoceano ad azzoppare la performance di Buzzi è stata la diffusione del dato sulle vendite di cemento nel mese di […]

BORSA ITALIANA

Cementir: 1,03 miliardi di ricavi nel 2016, crescita esterna favorisce i margini operativi

Il Cda di Cementir ha approvato i risultati del fiscal year 2016. Dal primo esame dei numeri il gruppo ha riportato ricavi per 1,03 miliardi di euro, in aumento del +6% rispetto al 2015. Buona dinamica degli aggregati operativi, con il Margine operativo lordo che sale a 197,8 milioni, rispetto ai 194 milioni del 2015. […]

PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Cementir: Francesco Gaetano Caltagirone lima quota a 65,9% (Consob)

L’imprenditore Francesco Gaetano Caltagirone ha limato al quota di partecipazione in Cementir portandola al 65,9% dal precedente 65,939% (ultimo aggiornamento al 1 luglio 2016). L’operazione fa riferimento al 17 febbraio scorso, è stata riportata venerdì da Consob nel consueto aggiornamento delle partecipaizoni rilevanti delle società quotate in Borsa italiana.

Cementir chiude 2016 con ricavi in aumento del 6% a oltre 1 mld

Cementir ha chiuso il 2016 con ricavi in crescita del 6% a 1,027 miliardi, grazie alla variazione di perimetro relativa all’acquisizione di Sacci e di Compagnie des Ciments Belges (a perimetro costante sono rimasti stabili). Il margine operativo lordo si attesta a 197,8 milioni dai 194 milioni dell’anno precedente, mentre a perimetro costante si è […]