1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Cementieri sul fondo del Ftse Mib, pesa profit warning di Crh e downgrade su Lafarge

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pesanti i titoli del cemento a Piazza Affari. Italcementi e Buzzi Unicem sono in questa prima parte di giornata tra i peggiori del Ftse Mib. A deprimere i due cementieri, così come tutto il comparto a livello europeo, è stato il profit warning lanciato oggi da Crh. Il gruppo irlandese, che perde sulla Borsa di Londra 15 punti percentuali, ha riportato nei primi sei mesi dell’anno risultati in calo (ricavi -8%, Ebitda -20%) e per l’intero 2010 prevede un Ebitda in ribasso del 10%. A ciò si è aggiunta la bocciatura della francese Lafarge (-3% a Parigi) da parte di Bofa Merrill Lynch. Il broker statunitense ha abbassato il giudizio da neutral ad underperform. In questo momento Italcementi cede il 3% scambiando a 5,68 euro, dopo aver toccato un minimo a 5,54 euro, mentre Buzzi Unicem perde il 2,53% a 7,33 euro, dopo essere scivolato al minimo 7,24 euro.