1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cementieri: per Credit Suisse l’euro forte peserà, Buzzi è la preferita tra le mid cap

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Credit Suisse consigliano “underweight” sui titoli del settore costruzioni e materiali specifici per tale attività. “Crediamo che nel 2008 gli utili scenderanno e confermiamo un giudizio underweight per il settore in Europa, anche alla luce degli scenari macroeconomici, il dietro-front delle costruzioni non residenziali americane e il rallentamento nell’area delle nuove costruzioni residenziali in Europa occidentale lo scorso anno”, spiegano gli analisti della casa d’affari elvetica. Secondo il broker le compagnie che registrano i conti in euro avranno sicuramente dei problemi a causa del mini-dollaro e della corsa del greggio. E’ finito quindi il poker d’anni d’oro per quanto riguarda i profitti del settore che si è già spinto verso territori minati da svalutazioni, che spingono Credit Suisse a formulare un consiglio “in-line” nel lungo termine. “Se non cambieranno le prospettive economiche nei paesi occidentali, le svalutazioni proseguiranno. Il mercato deve ancora scontare tale scenario”, affermano gli analisti, che specificano però come “le aziende produttrici di cemento conservano un certo fascino nell’ottica di un’esposizione sulla crescita dei mercati emergenti nel 2008”. Gli esperti Credit Suisse attendono una divergenza nella tendenza degli utili per il 2008, con Lafarge outperformante, attualmente sottovalutata dati gli asset nei Paesi emergenti della compagnia che beneficia inoltre di una bassa valutazione, forza sui prezzi e maggiore presenza sui mercati emergenti. Resta outperform anche il giudizio su CRH, che è scambiata a valori scontati rispetto al settore. Nelle società a media capitalizzazione, la preferita resta Buzzi Unicem, giudicata outperform, mentre Titan Cement e Kingspan sono valutati “underperform” dal broker elvetico, che esprime invece un parere “neutral” su Holcim Saint-Gobain, Italcementi e Wienerberger