1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cdp: piano 2013-2015, mobilitate risorse per 95 miliardi. 4 miliardi per i debiti Pa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione di Cdp ha approvato le linee guida del piano industriale 2013-2015. Nel triennio è previsto che siano mobilitate e gestite a favore dei segmenti Enti Pubblici e Territorio, Infrastrutture e Imprese risorse fino a 80 miliardi di euro, circa il 5% del Pil nazionale. Ulteriori 15 miliardi di euro, che porterebbero il totale fino a circa 95 miliardi di euro, potranno essere immessi nell’economia attraverso specifici interventi finalizzati all’allargamento del perimetro di attività del Gruppo, in analogia con quanto fatto in altri Paesi europei: in tal caso il contributo del Gruppo Cdp alla crescita dell’Italia sarebbe pari al 2% del Pil all’anno (6% nel triennio).

Nel periodo 2011-2013 Cdp avrà già mobilitato risorse per 57 miliardi di euro, ben superiori all’obiettivo iniziale di piano 2011-2013 previsto in 43 miliardi. Considerando anche Sace, Simest e Fintecna – acquisite nel 2012 – nel triennio 2010 – 2012 sono state immesse nell’economia risorse per 70 miliardi di euro.

Tra i vari interventi, Cdp prevede fino a 4 miliardi di euro per altri interventi nell’ambito dei programmi governativi per il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione.