1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cdp: non commenta le voci su imminente collocamento del 3,4% di Eni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cassa Depositi e Prestiti pronta a collocare il 3,4% di Eni da settembre. E’ quanto riporta il Sole 24Ore nella giornata di ieri. Il quotidiano di Confindustria ha citato i nomi di Unicredit, JP Morgan e Mediobanca come possibili banche coinvolte nell’operazione. Interpellata da Finanza.com, Cdp non commenta né la tempistica né i nomi delle ipotizzate merchant bank che, secondo il giornale, sarebbero coinvolte per rilevare il pacchetto del 3,4% per poi suddividerlo tra gli investitori istituzionali. “Il ricollocamento della quota deve avvenire per forza”, ha spiegato l’ufficio stampa di Cdp alla nostra redazione, senza però rivelare particolari sulle modalità di cessione, se in blocco o se attraverso un più conveniente spezzettamento della partecipazione.